Il fiume Mella – tra Natura e Storia Rurale


Camminare immersi nella natura, non ostaggi del tempo, ascoltando i suoni della natura…

Tranquilli non vi trovate chissà in quale paese delle favole. Il territorio che vi consigliamo di visitare si snoda lungo il fiume Mella più precisamente sul tratto che da Brescia si dirige a sud seguendo il corso del fiume. Il fiume Mella purtroppo gode di una pessima fama costruita negli anni di maggiore sviluppo industriale della provincia bresciana eppure basterebbe guardare al numero di Comuni sorti dalla sua sorgente fino alla foce nel fiume Oglio per capirne l’importanza storica e del numero di persone che lo frequentano soprattutto in primavera-estate.

 

Potremmo raccontare mille fatti storici su questo bistrattato fiume che farebbe cambiare idea in pochi minuti. Una però ve la vogliamo raccontare e che fa ben comprendere quanto il fiume Mella sia stato importante nel corso della storia del territorio lombardo.

Il territorio bresciano tra le tante fasi storiche che lo ha visto conteso vi fu anche quella della potente famiglia dei Gonzaga, la Serenissima fino a quella Asburgica. I fiumi e dunque anche il Mella ebbe grande importanza, tanto da essere stato immortalato nelle spoglie di divinità greca nella Sala dei Fiumi

palazzo ducale mantovapresso lo splendido Palazzo Ducale a Mantova. Già questo particolare la dice lunga su quanto poco si sappia del fiume Mella.

Tornando a noi, la natura che si apprezza percorrendo la sponda è davvero notevole. Cicogne, Aironi, Falchetti, in alcuni periodi si possono vedere gabbiani…

 

e poi ovviamente una fitta vegetazione, laghetti, stagni con ninfee, risorgive… rendono il percorso un passaggio in vere e proprie oasi solo poche volte interrotte da passaggi stradali di collegamento tra Brescia e i comuni confinanti.

 

Una pausa di metà del nostro percorso potrete farla una volta raggiunto il comune di Azzano Mella. Uscendo per un attimo dal percorso in direzione centro del piccolo borgo potrete gustarvi un appetitoso aperitivo per poi rimettervi in cammino.

 

Proseguendo il percorso si può arrivare fino alla foce del Mella del fiume Oglio anche se il tratto non è proprio tutto percorribile stando sulla cresta del fiume. Il consiglio è di arrivare fino ad un vero e proprio gioiellino di Arte e Storia locale ovvero alla Pieve della Formigola situata nel comune di Dello dove potrete ristorare l’anima che siate credenti o meno.

Il percorso si può fare sia a piedi che in bicicletta; fate come vi pare. Una cosa è certa, ne rimarrete entusiasti.

 

 

 

 

 

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.