Salone delle eccellenze dei territori al castello di Padernello 2015


Domenica 26 Aprile 2015 si è tenuto il primo Salone delle Eccellenze dei Territori presso il Castello di Padernello a Borgo San Giacomo (Bs). Un Salone formato dai tanti Territori che hanno mostrato se stessi attraverso le proprie Eccellenze Artistiche, Gastronomiche, Paesaggistiche o Storiche. Perché il messaggio della valorizzazione dei territori fosse quanto più efficacie, abbiamo scelto un luogo che già di per sé dà un segnale concreto di quali potenzialità hanno i Territori: il Castello di Padernello, appunto.

La caratteristica che rende il Salone un appuntamento unico va ricercata proprio nel fatto che i protagonisti sono soggetti Associativi (Pro Loco, Associazioni Culturali) che con grande impegno e dedizione hanno cercato di comunicare le proprie eccellenze locali. I partecipanti provenienti dalle Provincie di Brescia, Mantova, Bergamo e Cremona hanno colto di buon grado questa opportunità in quanto hanno potuto far conoscere ancora di più le peculiarità del proprio territorio.

Il Salone è stato un luogo di riflessione rispetto alle ragioni quali per cui tanti soggetti investono tempo e impegno per valorizzare il proprio Territorio, raggiungendo in molti casi risultati straordinari. L’edizione 2015 ha portato le esperienze dirette provenienti da Isola Dovarese (Cr) e Bienno (Bs), oltre alla testimonianza dei padroni di casa, la Fondazione Nynphe, che ha raccontato l’esperienza per la salvaguardia e il rilancio del Castello di Padernello.

All’interno del Convegno abbiamo riservato una parte nella quale Neaterra crede molto: la premiazione soggetti degli organizzatori che si sono particolarmente distinti per aver saputo valorizzare i propri Territori.

Uno dei momenti più toccanti della giornata, che segna l’importanza e il valore del Salone delle Eccellenze e dei Territori, è stato certamente il riconoscimento speciale attribuito al Comune di Castelcovati (Bs). Grazie al Sindaco (nell’immagine sotto riportata) che con tanto impegno ha voluto e saputo dare vita ad una Cooperativa Sociale per la produzione del prodotto tipico locale, una tipologia di Casoncello, dando lavoro a diverse donne disoccupate del Paese.

 

Alcuni numeri dell’edizione 2015

  • 1 convegno
  • 1 premiazione
  • 3 casi di successo
  • 22 Espositori
  • 15 degustazioni
  • laboratorio per bambini
  • visite guidate
  • 3 spettacoli
  • 3.000 persone

Le realtà coinvolte

  • PRO LOCO BAGOLINO  (BS)
  • PRO LOCO SALE MARASINO  (BS)
  • PRO LOCO SERLE  (BS)
  • PRO LOCO TREMOSINE  (BS)
  • PRO LOCO CAPO DI PONTE  (BS)
  • NATURALMENTE PARATICO  (BS)
  • PRO LOCO CARPENEDOLO  (BS)
  • PRO LOCO COLLEBEATO  (BS)
  • PRO LOCO BARBARIGA  (BS)
  • PRO LOCO TOSCOLANO MADERNO  (BS)
  • PRO LOCO SAGRA MARRONE NAVE  (BS)
  • PRO LOCO PADENGHE  (BS)
  • PRO LOCO ARDESIO  (BS)
  • PRO LOCO VIGOLO  (BS)
  • PRO LOCO SONCINO  (BS)
  • PRO LOCO CASTEL D’ARIO  (BS)
  • PRO LOCO ISOLA DOVARESE  (BS)
  • PRO LOCO VOLTA MANTOVANA  (BS)
  • PRO LOCO CASTEL GOFFREDO  (BS)
  • SAN PAOLO  (BS)
  • BIENNO  (BS)

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.